Surf nell’arcipelago di La Maddalena

Surf nell’arcipelago di La Maddalena

Freestyle AIWSLavoro per l’AIWS di Porto Pollo.
Una fantastica giornata nell’arcipelago di La Maddalena a fare foto.
Lo stesso giorno che mi trovavo li una macchina anfibia navigava in quelle acque, non mi era mai capitato di fotografare un surfer che “sorpassa” una macchina e tutto senza trucchi di fotomontaggio
Il giorno dopo ha intasato le pagine dei giornali pareva fosse successo il finimondo, il parco attaccato, turisti indignati, politica che attacca il parco, denunce, azioni legali.
Datevi una rilassata.

GianniP

GianniP

11 pensieri su “Surf nell’arcipelago di La Maddalena

  1. dovevo dire tutte xchè dietro c’eri tu……ahahah ma dico tutte quelle che hai scattato e non hai scelto di pubblicare………xchè saranno belle altrettanto……bravissimo gianni!

  2. Prima di tutto grazie perchè con queste belle fotografie mi hai dato la possibilità di vedere di nuovo la mia Sardegna e per me conta moltissimo. E’ vero che in Italia abbiamo problemi molto seri ma sicuramente dobbiamo difendere la natura e preservare le zone protette come la spiaggia di Budelli…..la natura è la nostra salvezza Gianni! Buona giornata

    1. Grazie a te
      Hai detto una cosa giustissima dobbiamo difendere la natura e preservarla,

      non so, ricordi come era prima la spiaggia rosa?
      Non è servito un Parco per preservarla, siccome conosco il posto e i politici locali, la storia della macchina è stata utilizzata da chi da tempo vuole fare fuori il presidente del Parco.
      Sai è un posto ambito, alla fine dietro le righe di questo si parlava, questo è il vero significato, che tristezza 😉
      Buon inizio settimana anche a te.

  3. purtroppo non ho avuto il piacere di vederla prima e sicuramente tu conosci bene l realtà dei politici…..che dirti….come si vive in Sardegna? io vorrei tanto trasferirmi lì con la mia famiglia ma mi rendo conto che è un passo enorme e non so se mio marito e mia figlia vogliono farlo veramente…. mi manca tanto la terra, il mare…. vorrei venirte anche in inverno per vedere com’è….

    1. Come si vive!!!
      Se lo chiedi a me un consiglio ti direi di trasferirti, per me è il posto migliore del mondo, io ad agosto me ne andrei dalla Sardegna perché è invivibile.

      Certo se siete abituati a vivere in città qui potrebbe starvi un po’ stretto, viverci e diverso da venirci in vacanza, poi Santa Teresa io ci vivo bene ma credimi l’inverno è un mortorio.
      Una decisione così ti cambia la vita, non facile da prendere
      notte, continuo a lavorare
      😉

  4. Ciao Gianni!
    Non so se ti ricordi di me…
    Ero con la mia/nostra amica Silvia alla mostra fotografica a Capo Testa!
    Quando ci siamo salutati, mi hai chiesto di lasciare un commento appena sarei passata a trovarti nel tuo sito…
    Le tue foto sono davvero meravigliose!!!
    AMO molto la Sardegna,e tu con le tue bellissime foto cogli la vera essenza di essa!! Grazie dell’attenzione a presto!!

    1. Ciaooo e benvenuta,
      certo che mi ricordo, grazie per i complimenti 🙂
      Il ritorno a casa com’è stato? mi spiace che non hai potuto seguire il festival “Isole Che Parlano“, ti sarebbe piaciuto anche per le meravigliose location in cui si svolge.
      A presto allora
      🙂

  5. Eh eh…il ritorno a casa significa aver a che fare col “mal di Sardegna” (come lo chiamo io):-(
    Sono certa che il festival mi sarebbe piaciuto molto…ho sbirciato nel sito ho letto che stasera ci sarà “qualcosina” che ha a che fare con le bolle di sapone…peccato non essere là!
    Ciao e buon lavoro!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.